[email protected] edizione del Cammino con la Befana, cronistoria

Sarà stata la bella giornata tipicamente primaverile, sarà stata la voglia di smaltire le calorie accumulate durante le festività natalizie, sarà stato il richiamo del piccolo borgo di Piancerreto e  della natura incontaminata che la circonda, o forse più semplicemente un mix di tutte queste cose che hanno determinato l’incredibile successo della [email protected] edizione della Camminata della Befana in Valcerrina. Una folla di escursionisti provenienti da Vercelli e dintorni, dal Chivassese, dal casalese, dall’alessandrino ed anche dal pavese oltre ai numerosi locali hanno invaso domenica scorsa la caratteristica località monferrina per partecipare all’ormai classico trekking di inizio anno.

Alle 14 come da programma quindi una gran folla era presente alla partenza del’escursione che dopo aver attraversato il centro caratteristico del paese si è inoltrata tra i frutteti per poi iniziare a salire nel fitto bosco di castagni e querce. Il gruppo ha fatto una prima tappa nei pressi del caratteristico stagno delle salamandre dove alcuni pannelli informativi indicano la presenza di una colonia di questi anfibi terrestri. Salendo si arriva quindi in località Case Carisio dove il gruppo si fermava per una seconda tappa per poter godere dello splendido panorama collinare, favorito anche dalla giornata particolarmente soleggiata e limpida. Si continuava quindi la salita tra ginestre e rovi di rose canine per fermarsi nuovamente in località Case Carpignano  dove la comitiva si è ricompattata per scattare una foto di gruppo. Da qui un’ultima salita lungo uno stretto e sinuoso sentiero portava alla cima del Bricco di San Michele, località unica per il panorama a 360° che permette di vedere tutto il territorio astigiano, torinese e vercellese fino alle Alpi. Rinfrancati dalla meravigliosa vista e riprese le forze gli escursionisti prendevano la via del ritorno. Un’ultima tappa in località Monte Croce per porgere  omaggio al monumento all’alpino e poi la discesa riportava tutti al punto di partenza. Tornati al punto di partenza gli entusiasti escursionisti hanno quindi potuto gustare il caldo ristoro proposto da dall’equipe del Circolo di Piancerreto che come al solito si è dimostrato cortese e disponibile nell’accoglienza. Grande soddisfazione quindi da parte degli organizzatori per splendida giornata, in attesa del prossimo appuntamento previsto per fine mese nei giorni della merla.