Cronistoria Ciaspolata notturna a Ceresole Reale

Cronistoria Ciaspolata notturna a Ceresole Reale

Si è svolta regolarmente, sabato 14 a Ceresole Reale l’escursione notturna sulle ciaspole all’interno del Parco Nazionale Gran Paradiso apprezzando la magia delle notti stellate. 

Come da programma i numerosi partecipanti si sono ritrovati nei pressi del Ristorante Lanterna del Duca per il noleggio delle racchette da neve (ciaspole) e relativi bastoncini per poi spostarsi ancora di un paio di km. in auto fino all’area pic nic Perabacu. Qui una volta scesi e indossate le ciaspole iniziavano a calare le tenebre  delle sere invernali, e si procedeva quindi all’accensione delle lampade frontali prima di iniziare l’escursione.

Si attraversava quindi il ponte sul torrente Orco entrando finalmente sul terreno completamente innevato e dopo un breve briefing da parte delle guide, Alessandra e Augusto, si partiva per questa nuova esperienza.

Per la maggior parte degli escursionisti, tra cui anche alcuni bambini, era un’esperienza completamente nuova sia per l’utilizzo delle ciaspole che per  le uscite in notturna per cui si affrontavano con circospezione i primi passi continuando a regolare i sistemi di fissaggio delle racchette da neve per poi prendere maggiore confidenza e proseguire con passo più sicuro lungo il tortuoso sentiero.

Con il buio si abbassavano anche le temperature, scendendo sotto lo zero, ma i passi tra continui saliscendi aiutavano a mantenere caldi i partecipanti che tra una sosta e l’altra giungevano in un’ampia radura per una breve sosta prima di iniziare il percorso inverso.

Il cielo stellato e le numerose tracce lasciate sulla neve dalla fauna locale conferivano un fascino particolare alla serata e ogni sosta era occasione per scattare qualche foto ricordo.

Si procedeva quindi con passo più agile e veloce sul sentiero di ritorno ripercorrendo a ritroso il cammino fino a ritornare speditamente al parcheggio per recuperare le auto.

A questo punto non rimaneva che tornare alla Lanterna del Duca dove buona parte dei partecipanti si concedeva una gustosa cenetta a base di salumi e formaggi locali per finire con un’abbondante polentata prima di fare ritorno a casa, soddisfatti per questa intrigante esperienza invernale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.