Cronistoria della [email protected] edizione del Trekking dei cinghiali

Cronistoria della [email protected] edizione del Trekking dei cinghiali

E’ stato un successo andato oltre le più rosee aspettative la [email protected] edizione del Trekking dei cinghiali che si è tenuto domenica scorsa ad Odalengo Grande, valorizzando il lavoro degli organizzatori  Cammini Divini e Pro Loco di Odalengo.

La giornata soleggiata con temperature decisamente gradevoli per metà ottobre hanno sicuramente contribuito alla buona riuscita ma come sempre l’elemento fondamentale è stato il paesaggio e la natura selvaggia di queste colline del Basso Monferrato e della Valcerrina.

Numero si i partecipanti giunti anche da fuori regione, quasi un centinaio, che domenica mattina si sono svegliati di buon mattino si sono presentati ad Odalengo per iscriversi a questo inedito trekking. Alle 9,30 il gruppo di escursionisti partiva attraversando il piccolo borgo per poi scendere lungo la strada principale prima di deviare a sinistra su una stretta e tortuosa strada inerbita che portava a fondovalle in un’area  caratterizzata da prati e boschi per poi risalire in località Incasale e proseguire fino alla Cascina Monfavato. Da qui si proseguiva scendendo lungo una strada bianca fino ad attraversare numerose piantagioni di nocciole in una stretta vallata. Da qui una ripida salita portava il gruppo nel comune di Villamiroglio, nella zona di cascina Impariasca per poi rientrare ad Odalengo lungo un sentiero ombreggiato dalla folta vegetazione. Usciti dal bosco si costeggiavano alcuni vigneti  risalendo fino a giungere nei pressi della Big Bench La Tartufina per una sessione fotografica dedicata alla panchina gigante ed agli splendidi panorami collinari.

Dopo una breve pausa si ripartiva per un ultimo tratto di strada che riportava tutti al punto di partenza dove la Proloco attendeva gli escursionisti per offrire loro una buonissima polenta con ragù di cinghiale, molto apprezzata dai presenti. A seguire una fetta di torta fatta in casa ed un grappolo d’uva facevano da chiusura al pranzo, consumato all’aperto sotto un sole decisamente caldo per la stagione. Al termine calorosi ringraziamenti e complimenti a tutta l’a squadra della Pro Loco per la cordiale e gustosa accoglienza prima di fare rientro a casa.