Cronistoria Escursione a Fontanetto Po con visita all’Antico Mulino riseria San Giovanni

Cronistoria Escursione a Fontanetto Po con visita all’Antico Mulino riseria San Giovanni

Fontanetto Po (VC), sabato 18 settembre 2021

Sabato scorso sono cambiati decisamente i panorami visitati dagli escursionisti che hanno partecipato all’evento organizzato da Cammini Divini nel borgo vercellese di Fontanetto Po.

Infatti ai soliti saliscendi delle colline Monferrine si sono sostituite le immense distese pianeggianti del vercellese.

L’incontro di prima mattina si è tenuto nella particolare location dell’antico mulino riseria San Giovanni per le iscrizioni e subito dopo è iniziata la visita in questa particolare struttura, un autentico museo dedicato alla raffinazione e produzione del riso rimasto immutato nel tempo. Molto interessante il racconto del padrone di casa, il prof. Mauro Gardano che con passione e maestria ha ricordato la nascita di questo monumento storico e della conduzione da parte della sua famiglia nel corso del secolo scorso. Grazie ai vari macchinari azionati dalla forza della corrente delle acque dei canali e tuttora perfettamente funzionanti è stato possibile ripercorrere tutte le varie tappe e di vari procedimenti subiti dal riso prima di giungere sulle nostre tavole.

Terminata l’interessante visita iniziava la camminata vera e propria che si inoltrava tra le colorate risaie ormai prossime alla mietitura fino a giungere sulle sonde del fiume Po per effettuare una prima pausa.

Una volta ripartiti si attraversavano altre risaie tra i voli dei vari aironi, ibis e garzette che affollavano i cieli azzurri di fine estate, fino a giungere al limitare del paese di Fontanetto Po. Si iniziava quindi un percorso urbano tra le numerose chiese che contraddistinguono le varie borgate e confraternite fino a giungere alla chiesa parrocchiale al centro del paese dedicata a San Martino con il suo imponente campanile in stile romanico normanno alto ben 56  metri. Si terminava quindi l’escursione uscendo nuovamente dal paese fino a tornare al punto di partenza. Da qui ci si spostava in auto fino al ristorante La Colombara di Livorno Ferraris per un meritato pranzo dove è stato possibile gustare un particolare risotto preparato dagli abili cuochi.

Terminava così l’evento dedicato alla pianura vercellese mentre per la settimana prossima si ritornerà tra le colline monferrine per l’impegnativo trekking dei Castelli Bruciati di ben 100 km. che si svolgerà in quattro giorni attraversando undici comuni collinari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.