Crea sito

Cronistoria della camminata serale sulle cime di Mombello

Cronistoria della camminata serale sulle cime di Mombello

In attesa che si allenti o le norme e si possa ritornare a camminare in compagnia di tantissimi amici come eravamo abituati, al momento ci accontentiamo del tutto esaurito per i piccoli gruppi che sempre si presentano alle escursioni organizzate in Monferrato. E la camminata serale sulle cime di Mombello in programma lo scorso sabato non ha fatto eccezione, anzi sono state molte le richieste che non  hanno potuto essere soddisfatte. In compenso i fortunati che hanno prenotato per tempo hanno potuto apprezzare una bella serata limpida e non troppo calda tra una natura insolitamente verdeggiante per il mese di luglio. Il gruppetto di escursionisti si è ritrovato fin dalle 18,30 nel cortile del Ristorante Dubini per le iscrizioni e alle 19,30 si è messo in cammino attraversando il capoluogo mombellese mentre il sole iniziava a calare. Dopo un primo breve tratto sulla strada principale si superava la frazione di Ilengo per poi svoltare su una larga strada bianca che saliva mostrando i primi panorami sulla Valcerrina, continuando a salire fino alla cascina Monte Sion isolata tra i boschi. Iniziava quindi uno stretto e tortuoso sentiero tra una fitta vegetazione si seguiva la cresta della collina fino al punto più alto denominato “Bric dal Luv” o Monte lupo, per poi scendere ripidamente e rapidamente fino a mezza costa. Si proseguiva quindi su un sentiero abbandonato fino a giungere nella tranquilla frazione di Zenevreto quando ormai il sole stava tramontando, per proseguire tra i coltivi di fondovalle mentre le zanzare iniziavano a farsi sentire. Da qui si ricominciava a salire su un inedito sentiero  con l’ausilio delle lampade e con un ultimo sforzo si faceva ritorno a Mombello, attraversando il borgo lungo gli antichi bastioni e giungendo quindi al termine dell’escursione verso le ore 22. Ad attendere gli accaldati escursionisti c’era però un sontuoso ristoro preparato dal Ristorante Dubini  preparato abilmente nel suo grazioso giardino esterno. L’evento si concludeva quindi a tarda serata tra la soddisfazione dei partecipanti per il bel percorso e per il buon cibo riscontrato in questo angolo di Monferrato.